L’acqua è il nemico numero uno dei nostri bagni e dei nostri sanitari. Nonostante la sua apparente inoffensività, infatti, è proprio l’acqua, a causa delle sue componenti (tra le quali il calcare), a provocare macchie ed aloni sui nostri sanitari o sulle piastrelle del bagno. Vediamo come risolvere questo problema.

Per iniziare procurati dei guanti di gomma integri e resistenti da indossare prima di iniziare con la pulizia del bagno qui consigliata che, se fatta in maniera corretta, non solo rimuoverà le macchie provocate dall’acqua nel tuo bagno, ma ti aiuterà a mantenerlo pulito per diverse settimane dagli aloni più difficili da eliminare.

Iniziamo con il water. Procurati della candeggina e versane a sufficienza nella tazza, cercando di farla scivolare su tutta la superficie delle pareti interne del water (con particolare attenzione e cura per l’area dove scorre l’acqua dello scarico). Utilizza la spazzola del water per strofinare con forza tutta la superficie e alla fine scarica per sciacquare il tutto.

Per tutti gli altri sanitari può venirti incontro un prodotto sicuramente presente nella tua abitazione: il bicarbonato. Disciogline un paio di cucchiai nell’acqua, immergi nel liquido così ottenuto una spugna o una spazzola e strofina le aree interessate dalle macchie, come piastrelle o sanitari. In alternativa puoi vaporizzarlo direttamente sulla macchia, per poi strofinare con forza. Il tuo bagno non ti sembrerà più lo stesso!