Grave episodio in Abruzzo, dove la giornalista RAI Daniela Senepa ha ricevuto nella giornata di ieri una cartolina contenente delle minacce di morte. Il documento è già in possesso delle autorità, per cercare di individuare il responsabile o i responsabili del gesto riprovevole. Le indagini, in tal senso, sono partite immediatamente. Senepa, pur occupandosi praticamente da sempre di cronaca nera e cronaca giudiziaria in Abruzzo, non era mai stata coinvolta in storie in grado di arrecarle potenzialmente dei problemi di sicurezza.

Immediata la solidarietà e il sostegno da parte dell’Ordine dei giornalisti, che non hanno mancato l’occasione per far sentire la propria voce, mostrando di essere vicini alla collega: “La nostra collega, siamo certi, continuerà a svolgere con l’assiduità e l’impegno professionale che hanno contraddistinto il suo lavoro di questi anni, tutte le vicende cui la propria attività di cronista attenta, preparata e scrupolosa l’hanno messa e la metteranno di fronte“.