Il popolo, costituito principalmente da donne per la verità, di amanti dello shopping non rimarrà di certo deluso da un luogo incantevole come Malta che conquista anche per la presenza di prodotti tipici e artigianali di grande pregio. Una vacanza da questa parti, quindi, si rivela completa sia a livello paesaggistico che gastronomico, oltre che in merito agli acquisti. Non avrete che l’imbarazzo della scelta osservando fra le vetrine oggetti in vetro soffiato, ma anche realizzati con la tecnica del tombolo o capi in lana. Da non sottovalutare però le delizie enogastronomiche che qui spesso raggiungono livelli di eccellenza.

Dove andare per acquistare qualche souvenir da portare ai propri cari o da conservare gelosamente a ricordo di uno splendido viaggio? I quartieri più interessanti, in questo senso, sono Repubblic Street e Merchant Street a La Valletta e Tower Road, Bisazza Street e The Strand a Sliema. Se il vostro chiodo fisso è l’artigianato, però, preferite ilTà Qali Crafts Village, sulla strada per Mdina. Il luogo è ricavato dal vecchio aerodromo inglese in uso durante la Seconda Guerra Mondiale. All’interno non mancano oggetti in ceramica, gioielli e tessuti.

Un appuntamento a parte lo meritano sicuramente i vari mercatini che si tengono periodicamente in quasi tutte le cittadine dell’arcipelago, come il Sunday Market che potrete visitare tutte le domeniche alle porte di La Valletta. Risulta essere particolarmente interessante  per gli oggetti di antiquariato.Per chi preferisce, ancora, centri commerciali moderni e completi di tutto, la scelta obbligata è quella al Bay Street Complex il nuovissimo The Point a Pjazza TIgné, a Sliema.

In questo luogo spiccano più di 50 negozi e pure i grandi magazzini di Debenhams. Di sicuro vi conviene quindi portare delle scarpe comode, perchè tenendo conto che queste non saranno di sicuro le vostre uniche passeggiate rischierete di stancarvi non poco. Alla fine, però, sarete molto contenti di aver conosciuto ogni angolo della splendida Malta.