Se volete organizzare una festa a sorpresa, seguite le mie istruzioni e organizzerete una festa che ricorderete,

Per prima cosa dovete scegliere il posto, puo’ essere la casa di un amico, una villetta al mare, una villetta in montagna,un circolo recreativo, una sala presa in affitto (in genere la cifra non è molto elevata) o in alcuni casi (decidete voi se è il caso o meno) si può affittare una sala al ristorante o presso un hotel.

Una volta ottenuto il luogo, è necessario stimare precisamente il numero degli invitati.
Assicurarsi di avere mezzi di comunicazione diretti ed efficaci con ogni persona, al fine di evitare spiacevoli incomprenzioni e situazioni del tipo “non lo sapevo!”, “non mi era stato detto!, “perchè non me lo hai detto”…”

Seconda cosa bisogna preparare un po’ di addobbi. Vi suggerisco di personalizzare gli addobbi e non utilizzare solo quelli che si trovano nei supermercati, si  è vero si trovano festoni e palloncini di tutti i tipi, ma  evitate i soliti con la scritta: ‘Auguri’, ‘Buona festa’, ‘Buon viaggio’. Preferire qualcosa tipo ‘Buon compleanno Pinco Pallino’ o ‘La Crociera ci aspetta ‘! Addirittura potete anche sbizzarrirvi  preparando bandierine, scritte, nastri e fiocchi con materiale di recupero e carta da pacchi.
Certo questo richiede uno sforzo maggiore nella preparazione ma fa sicuramente molto piacere!

Per il buffet ogni invitato puo’ portare qualcosa: una bevanda e qualcosa di dolce o di salato da mangiare; se volete evitare troppi doppioni potete anche preparare un elenco e far scegliere a ciascuno qualcosa dall’elenco.
Oppure se intendete occuparvi anche della parte culinaria della festa potete preparare un buffet… Qualche idea semplice e veloce? Le barchette (si comprano già pronte al supermercato) ripiene con gamberetti e salsa rosa. Bruschette di pane con pomodoro a cubetti, mozzarella e origano; frittate di vari tipi tagliate a fette triangolari, sovrapposte e alternate con formaggio fresco; torte salate; insalate di riso o di pasta; salatini; patatine (quelle classiche ma soprattutto quelle messicane che sono più cool!); baguette gigante spalmata di nutella con eventuale scritta.

Da bere in abbondanza, mi raccomando: bibite, vino, birre, alcolici di vario genere e perchè no, magari una buona sangria… !!! E preparate cocktails, tranquilli di seguito vi scrivo alcuni cocktails semplici, veloci ma molto buoni: Spritz (acqua minerale, prosecco frizzante, aperol oppure campari), Rossini (Succo di fragola + prosecco frizzante), Bellini (Succo di pesca + prosecco frizzante), Gin Tonic ( Gin+ Soda+ spicchio di limone).

Disporre i tavoli ai lati della stanza in modo da creare spazio al centro per ballare, conversare o fare qualche gioco divertente; disponete tutto sui tavoli in modo divertente e attraente magari separando i dolci e le bevande dal resto.
Decorate il tutto con tovaglioli colorati piegati in modo strano, festoni, fiori, candele, incensi (non tutte queste cose contemporaneamente, potrebbe essere eccessivo!) a seconda del tono più festoso divertente o più romantico rilassante della festa.

La musica è fondamentale, portare quindi uno stereo e dei buoni CD, meglio incaricare, se c’è, l’amico appassionato di musica che sceglierà i generi piu’ adatti.

Far arrivare gli invitati prima del festeggiato altrimenti si rischia di arrivare insieme e di far saltare la sorpresa.

Appena il festeggiato varca la soglia  accendete la luce e gridate sorpresa.