La spatola è un uccello lungo di media circa 86 centimetri,m diffusa nel sud della Spagna, in Olanda, attorno al lago di Neusiedler, in Ungheria, e nel sud est europeo.

La spatola è un uccello buffo che frequenta i laghi ricchi di vegetazione sulle rive, i delta dei fiumi, le paludi ecc.. Sverna in Africa tropicale per tornare poi alla sua regione d’origine verso marzo-aprile.  Vive in colonie spesso con uccelli anche di altre specie con le quali non entra in competizione.

Una caratteristica peculiare della spoatola è quella di possedere delle piume lunghe sul capo (ben visibili nella foto) che, durante il periodo nuziale, sembrano esserlo ancor di più, forse per rendersi più attraenti al partner.

Il nido della spatola è costruito sui giunghi, con steli di canne o con ramoscelli collocati ad hoc su alberi (soprattutto querce) o cespugli. La coppia che lo costruisce poi lo userà per parecchi anni di seguito.

Sia il maschio e la femmina si occupano dei piccoli, che nasceranno dopo circa 25 dalla covata, che comprende 3-5 uova macchiate. I piccoli prendono il cibo direttamente dall’esofago dei genitori e lasceranno il nido dopo circa 7 settimane.