Risulta essere stata scoperta la Microphyla nepenthicola, la cosiddetta Micro Rana, un anfibio grande meno di una moneta da un centesimo, ma circa quanto un pisello.

Scoperta in Malesia e precisamente nelle foreste del Sarawak, questa micro-rana è praticamente invisibile nel suo habitat. Vive su una pianta carnivora e seppure alla vista può sfuggire, non sfugge di certo alle nostre orecchie! Infatti, i maschi di questa micro-specie cantano d’amore alle femmine emettendo dei gracidii lunghi anche alcune ore.

La Microphyla nepenthicola è stata scoperta da pochissimo, ma in realtà è stata sotto i nostri occhi da molto tempo. Gli studiosi ritengono che la micro-rana fosse già stata osservata, però si pensava che fossero solo poco più che dei girini, insomma degli esemplari giovanissimi e non una specie a se stante.

Ma la “svista” è stata presto risolta, perché solo gli anfibi adulti cantano e dunque non poteva trattarsi di girini, nonostante ne mantengano la coda.
Ancora non si sa, se la micro-rana andrà ad aggiungersi alle altre specie di anfibi in via di estinzione, ma quello che è certo è che il suo habitat è in pericolo a causa della deforestazione.

Il ritrovamento di questa nuova specie ha fatto nascere il dubbio che esista ancora e non si sia estinto il rospo di Sambas, che è stato avvistato solo fino a decenni fa.