Questa pianta dal nome così curioso cresce in natura ai margini dei ruscelli, dove si sviluppa formando grossi cespi.

La Schizostylis coccinea produce un grazioso fiore a forma di stella di colore rosa-rosso; se ne possono trovare di diverse tonalità: rosa pallido, rosa salmone, rosa scuro, rosso vivo o rosso scuro. Il fogliame è molto simile a quello delle graminacee: di colore verde, allungato e affusolato, si sviluppa in ceppi rigogliosi.

Questa pianta che può raggiungere i 60 cm di altezza ed espandersi per 25-30 cm, cresce in pieno sole in terreni umidi o bagnati e in acqua poco profonda ad un massimo di 10 cm di profondità.

Le forme coltivate come pianta decorativa per esterni, a differenza di quelle spontanee che possiamo trovare in natura, si sviluppano meno in grandezza e sono più contenute, ma producono fiori più grandi.

Queste bellissime piante possono essere collocate nei giardini d’acqua in prossimità di laghetti artificiali, o comunque nelle vicinanze di acqua corrente; la posizione deve permettere alla pianta di rimanere in pieno sole e al riparo dai freddi intensi.

Durante l’inverno, nei giardini molto freddi, converrà coprire i cespi con foglie secche o con paglia per proteggerli dalle gelate.