La suite Office di Microsoft, come sicuramente saprete, è il pacchetto diprogrammi da ufficio più diffusa in assoluto in ambito informatico.

L’enorme praticità dei vari software che la compongono e la sua semplicità hanno decretato il successo commerciale del prodotto a livello globale, senza tralasciare, ovviamente, la chiara – e per molti versi, discutibile – posizione dominante della casa di Redmond sul mercato.

Office 2007, l’ultimissima edizione della suite in questione, ha apportato diverse novità, soprattutto nell’interfaccia grafica e nelle funzionalità, profondamente rinnovate e resa più “user friendly” rispetto alle precedenti. Ma le differenze non si fermano solamente all’aspetto “estetico”: la nuova versione, infatti, ha introdotto un nuovo tipo di formati, come il docx e xlsx, che ha sicuramente complicato la vita a chi possedeva e possiede tuttora delle edizioni precedenti di Office, non adatte a leggere questo tipo di files.

Ma, a due anni di distanza dall’uscita della suite, le soluzioni a tale inconvienente sono molteplici ed è possibile addirittura utilizzare dei siti Web ad hoc per poterconvertire i nuovi formati in altri decisamente più diffusi e meno problematici. Per i files docx, in particolare, c’è un portale, chiamato Docx Converter, che offre un servizio totalmente gratuito molto utile e interessante, basterà scrivere il proprio indirizzo mail sul form presente nella home page, caricare il file .docx, scegliere il tipo di formato che si preferisce tra quelli presenti nel menu a tendina e attendere qualche minuto.

Nella propria casella di posta elettronica verrà inviato direttamente il file convertito nel formato richiesto. Si potrà scegliere se convertire il file in decine di formati diversi.

Insomma, un servizio a 360 gradi che offre la possibilità di avere una soluzione al problema compatibilità in qualsiasi momento, senza dover scaricare programmi, visualizzatori di documenti o convertitori.