Probabilmente anche a te che stai leggendo quest’articolo è capitata la triste esperienza di rimanere privo del tuo telefono Android, o perchè lo hai distrattamente perso, oppure perchè sei stato vittima di un furto.

Il telefono Android effettivamente grazie alle sue molteplici funzionalità diventa un vero e proprio riferimento dove memorizzare contatti telefonici, email, video e musica scaricata dal web, segnalibri dei siti visitati di frequente e molto altro.

Pertanto, forse anche per te rimanere senza il tuo dispositivo mobile rappresenta un grosso danno che tanto volentieri eviteresti. Molti Android ospitano applicazioni che consentono di reperire il cellulare quando viene rubato o semplicemente smarrito. Tuttavia molti di questi programmi devono essere installati ed attivati prima che si verifichi l’incidente. Come fare allora?

Prima di disperarti, ti consiglio di dare una occhiata a Plan B, una applicazione molto particolare per i telefoni Android che può essere installata nel telefono anche dopo averlo perso. Si hai letto bene ed ora ti spiego come funziona.

Per utilizzare questa applicazione, il GPS deve essere attivo ed abilitato sul tuo telefono. Qualora te lo abbiano rubato ed il ladro sia furbo, probabilmente è stato disattivato subito (anche se non è detto), ma se lo hai perso probabilmente riuscirai a trovarlo con grande facilità.

Accedi alla pagina dell’applicazione sull’Android Market e procedi alla installazione. Ti verrà chiesto di accedere al tuo account Android. Da qui è possibile installare l’applicazione sul telefono.

Dopo qualche minuto, l’applicazione Piano B ti invierà un messaggio di posta elettronica al tuo account Gmail. In questo messaggio sarà presente una mappa geografica riguardante la posizione approssimativa del telefono.

Successivamente, Piano B invierà altri cinque messaggi email dove saranno indicate altre ubicazioni più precise nel tentativo di darti maggiori informazioni possibili per reperirlo.

Ora ti do un piccolo suggerimento. Quando arrivi al luogo previsto dalla mappa, ti consiglio di attivare di nuovo il piano B tramite un altro telefono (magari quello di un amico o di un parente), così da ricevere un’altra serie di messaggi email per ulteriori indicazioni geografiche da seguire. Se non disponi di un secondo telefono, allora puoi attivare il piano B mediante il portatile e la connessione ad internet con la chiavetta.

Plan B è un’applicazione molto potente che non si arrende tanto facilmente. Se non è capace di individuare il telefono mediante la consueta connessione di dati, proverà ageo localizzarlo mediante SMS. Però, se non disponi di piani tariffari specifici per l’invio di SMS, questa operazione potrà rivelarsi non tanto conveniente.

Gli utenti che lo hanno utilizzato hanno espresso per più del 70% pareri positivi. Sono stati tantissimi quelli che hanno recuperato il loro Android perso o dimenticato al ristorante, al bar o in taxi.

Sono stati registrati anche casi di persone che hanno recuperato il telefono rubato dopo qualche ora, utilizzando questa applicazione gratuita. Ovviamente nel caso di telefoni rubati le probabilità sono piuttosto basse.