Il terremoto che ha colpito ieri la Nuova Zelanda, accanendosi sulla città di Cristhchurch, ha raggiunto e superato il sesto grado della scala Richter, distruggendo quasi completamente la magnifica cattedrale della città. I danni sono molti e vi sono stati diverse decine di morti.

I video dei soccorsi e dei crolli sono stati ripresi e diffusi tramite internet, quello che vi mostraimo è stato caricato sul sito di youreporter.it e si può vedere quindi quale è il reale stato delle distruzioni.

[sniplet ADSENSE]

Secondo Enzo Boschi, il presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), interpellato dall’agenzia di stampa Ansa, in questo terremoto si sarebbe infatti attivata una faglia sconosciuta. Il terremoto è stato a bassa profondità caratteristica che ha influito sulla sua violenza.

Il ministero degli esteri e l’unità di crisi della Farnesina, tramite l’ambasciata italiana a Wellington  si stanno mettendo in conttatto con tutti gli italiani residenti in Nuova Zelanda, cercando di rintracciarli per avere notizie sul loro stato di salute. Dalle notizie avute finora sembra non vi siano italiani fra i feriti o fra le vittime.