Scattano da oggi le nuove regole per i neopatentanti previste dal codice della strada, modificato recentemente dal Parlamento. Chi conseguirà la patente di guida di tipo B dal 9 febbraio 2011 in poi dovrà svolgere un periodo di “rodaggio” e non potrà mettersi alla guida di autovetture con potenza specifica superiore a 55 kW per tonnellata.

[sniplet ADSENSE]

Per quanto riguarda i veicoli della categoria M1 (per il trasporto di persone fino a 8 posti) invece, i neopatentati, nel corso del primo anno potranno guidarli solo se la loro potenza massima sia pari a 70 kW. Chi ha avuto problemi di droga con la giustizia dovrà però rispettare la limitazione per tre anni anziché uno.

Inoltre per i primi tre anni di guida dal conseguimento della patente di categoria B, non è consentito superare i seguenti limiti di velocità: 100 Km/h in autostrada e 90 Km/h sulle strade extraurbane.

Per i trasgressori sono previste multe che vanno da 148 ai 594 Euro e la sospensione della patente da 2 a 8 mesi.