Grande attesa in vista della divulgazione, da parte di FIAT, dei numeri aziendali relativi al quarto trimestre del 2009. Alcune dichiarazioni rilasciate nella giornata di ieri da parte di Sergio Marchionne, amministratore delegato del gigante italiano nel settore, ha comunque anticipato che l’annata, e più in particolare il periodo suddetto, è stata molto positiva, andando oltre le stime degli analisti: “Possiamo dire che l’anno appena andato in archivio dovrebbe aver registrato conti migliori delle attese del consensus degli analisti. E che il 2010 non potrà che andare meglio del 2009, anche senza gli incentivi. Il gruppo, comunque, non ha in programma l’emissione di alcun bond”.

Marchionne ha colto l’occasione per addossare al gruppo parte delle colpe relative al caso Alfa Romeo. Va registrato, tuttavia, che gli analisti del settore non mostrano certo l’ottimismo che ha caratterizzato l’uscita dello stesso Marchionne, in primis quella di Mooby’s. In ogni caso, molte domande avranno risposta entro lunedì.