Due settimane di temperature miti e sole, finalmente.
La primavera decide di fare una capatina prima dell’inizio ufficiale della stagione, spezzando un periodo di neve e gelo che andava avanti, in tutta Europa, da quasi un mese. E dunque via libera alle passeggiate, alle partite di calcetto con gli amici, alle scampagnate e via discorrendo

Il noto esperto Mario Giuliacci spiega che il fenomeno sarà dovuto al passaggio di un robusto anticiclone sull’Europa Continentale: il tutto potrà durare addirittura venti-venticinque giorni ma “dopo è probabile che torni un po’ di freddo”. Il compromesso appare sostenibile, in ogni caso. Tra un mese saremo agli inizi di marzo e la primavera, quella vera, sarà davvero più vicina che mai. Con tanti saluti al generale inverno.