CONEGLIANO – Doveva essere solo un incontro amichevole come tanti altri, si è invece trasformato in una tragedia sfiorata.
E’ accaduto a Conegliano, in Puglia, nella giornata di ieri. Durante uno sparring tra due esperti di Taekwondo, uno dei due atleti ha ricevuto un fortissimo colpo nella zona addominale. In un primo momento lo sportivo sembrava essersi ripreso dalla botta, tant’è vero che aveva accettato di recarsi, insieme con gli amici, a mangiare una pizza dopo la fine dell’esibizione. Nella serata il malore; ricoverato d’urgenza, il ragazzo è stato salvato all’ultimo minuto dai medici. I Carabinieri ora indagano.

L’augurio è che questa disavventura, fermo restando le eventuali responsabilità, non getti cattiva luce sulle arti marziali, da secoli discipline di grandissimo valore umano e sportivo. Ma purtroppo possiamo dire, con un po’ di cinismo, che in genere i capri espiatori sono facili da trovare.